Eurogendfor alle porte?

Della forza di polizia europea, l’Eurogendfor, su questo giornale aggiorniamo da tempo.

Tutto nacque nel 2007 con la firma dello scellerato trattato, siglato assieme a Francia, Spagna, Paesi Bassi e Portogallo, mediante l’istituzione della gendarmeria europea, che andrà a sostituire le Forze dell’Ordine nazionali nella gestione dell’ordine pubblico.

Un tipico caso liquidato frettolosamente, da soliti noti ipnotizzati della società civile italiana, come l’ennesimo allarme dei soliti complottisti (dei quali naturalmente faremmo parte). Senonché il tutto è diventato legge nel 2010, in Italia, mediante la Legge di Ratifica 84 del 14 maggio di quell’anno.

Punto e a capo, pertanto, per i negazionisti.

Dunque l’Eurogendfor si occuperà della gestione delle crisi (eventuali scioperi, manifestazioni) sul suolo italiano, e soprattutto non risponderà alle Camere né al Presidente della Repubblica – che, rammentiamo, teoricamente è il capo delle Forze Armate, almeno secondo la nostra Costituzione – ma sarà a diretta dipendenza del CIMIN, cioè un alto comando interministeriale composto da tutte le parti firmatarie dell’accordo. In altre parole: l’Eurogendfor è al di sopra, dal punto di vista gerarchico, delle forze di polizia italiane … 

Non solo: il trattato firmato assegna a questo corpo di gendarmeria l’immunità penale per gli atti correlati allo svolgimento delle loro funzioni. Possono fare praticamente di tutto, e non verranno perseguiti. I loro archivi saranno inviolabili.

Forze militari sovranazionali verranno a picchiare in casa nostra, tanto per essere ancora più espliciti, e lo faranno in assoluta autonomia e impunità.

Quali sono gli aggiornamenti odierni? Molto semplice: all’interno delle recenti manovre attorno alla spending rewiew e ai tagli necessari che l’Italia si trova a fare, una delle ipotesi che sta circolando all’interno delle stanze dei bottoni è proprio quella di un riordino delle forze di polizia. Addirittura è stata ventilata l’ipotesi di un accorpamento di vari corpi differenti attualmente operativi (si fa per dire) sul nostro territorio. I due corpi incriminati sono l’Arma dei Carabinieri e le Forze di Polizia.

Allora diciamolo chiaramente: la cosa non è possibile, l’ipotesi non è plausibile, e non è neanche immaginabile. Per un motivo preciso, che risiede proprio nel trattato di costituzione dell’Eurogendfor: siccome ogni Paese firmatario si deve impegnare a fornire degli effettivi a questa nuova forza sovranazionale, è già scritto, firmato e ratificato proprio nella legge di ratifica del 2010 (all’articolo 3) quale sarà la nostra scelta obbligata in tal senso.

L’articolo è chiaro: “Ai fini del trattato di cui all’articolo 1, la Forza di Polizia italiana a statuto militare per la Forza di gendarmeria europea è l’Arma dei Carabinieri”.

Nei secoli fedele si ferma qui. E non sarà più fedele a noi.

www.ilribelle.com

Si può leggere anche

Eurogendfor. Piano piano verso il NWO

from La Crepa nel muro http://crepanelmuro.blogspot.com/2014/11/eurogendfor-alle-porte.html
via IFTTT

Annunci

COMMENTA

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...